Search

3.2/3.3 Identificare attrezzature di sicurezza specifiche e comprendere una serie di segnali di sicurezza

 

sicurezza

 Attrezzature e segnali di sicurezza – Dispositivi di protezione individuale
I datori di lavoro hanno l’obbligo principale di fornire e utilizzare dispositivi di protezione individuale (DPI) sul posto di lavoro e questa sezione illustra alcuni aspetti fondamentali relativi al Decreto legislativo 81/2008 sui DPI

 
Cos’è un DPI?

La normativa definisce DPI tutte le attrezzature (compresi gli indumenti antipioggia) che un lavoratore deve indossare o tenere e che lo tutelano da uno o più rischi relativi al suo stato di salute o incolumità personale come, ad esempio, caschi di protezione, guanti, occhiali, indumenti ad alta visibilità, scarpe protettive e imbracature di sicurezza.

Le attrezzature per la protezione dell’udito e della respirazione necessarie in molteplici contesti lavorativi non sono annoverate in questa normativa perché, al riguardo, vi sono altri regolamenti specifici. Ciononostante, questi articoli devono essere compatibili con i DPI.
 
Cosa prevede la normativa?

Il D.lgl 81/2008 sui DPI prevede che essi vengano forniti ed utlizzati sul posto di lavoro ogni volta che ci sono rischi per la salute e la sicurezza che non possono essere controllati adeguatamente in altro modo.

La normativa prevede anche che i DPI siano:

• Controllati prima dell’uso per essere sicuri che siano adatti;
• Conservati e soggetti ad adeguata manutenzione
• Corredati di istruzioni per l’uso
• Usati correttamente dai dipendenti
 
Chi finanzia questi DPI
 Un datore di lavoro non può chiedere a un dipendente di anticipare denaro per un DPI. Ciò vale anche per i lavoratori interinali, se legalmente riconosciuti. Se il rapporto di lavoro è terminato e il lavoratore prende il DPI senza il permesso del datore di lavoro quest’ultimo, come specificato nel contratto di lavoro, può detrarne il costo dallo stipendio.
 
indietro                                                                                                                              continua