Search

Motivazione del Progetto

 

La ricerca dimostra che gli immigrati devono affrontare barriere specifiche nel mercato del lavoro che includono il pregiudizio, la xenofobia, la discriminazione da parte dei datori di lavoro, la difficoltà nell’ottenere riconoscimenti di qualifiche e di percorsi di apprendimento svolti, le differenze culturali in prassi lavorative, le competenze di comunicazione e una mancanza di conoscenze di strutture di sostegno a livello nazionale che riguardano l’impiego e la formazione.

Queste barriere mettono gli immigrati in una posizione di svantaggio rispetto ai lavoratori autoctoni, con il risultato che si trovano a svolgere lavori che sono al di sotto del loro livello di competenze, affrontando molte difficoltà in termini di mobilità nel mercato di lavoro.

Il progetto Pathways to Work si concentra sui fabbisogni di giovani immigrati e mira a permettere loro di competere in modo paritario con altre persone che cercano lavoro, fornendo strumenti pratici in termini di competenze per cercare lavoro.

Include un’analisi di fabbisogni formativi molto dettagliata, ritarando i materiali formativi esistenti in modo da essere idonei ai bisogni dei giovani immigrati che hanno tra 18 e 30 anni.

Incrementando le competenze di questo gruppo di giovani, il Progetto consentirà di ottenere lavori che meglio riconoscano e utilizzino quelle competenze, così da posizonarsi meglio sul mercato del lavoro e da sviluppare il loro potenziale raggiungendo una maggiore crescita personale ed integrazione sociale.

Questo aiuterà a migliorare le loro possibilità di impiego e, ancora più importante, aiutare a superare il disagio socio-economico.


change text size

Sub Pages